17. Il club Dumas – Arturo Pérez-Reverte

File_000 (10).jpeg

9 maggio 2015

“Non si può mai sapere quali tenebrosi pozzi di perversione, o di stupidità, si nascondano nel fondo del proprio animo.”

“In fin dei conti, la gente scrive per svago, per vivere di più, per amare se stessa o per essere amata da altri.”

Durante l’incontro, Pia ha detto: “La parola non è mai innocente”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...